Rugelach al cioccolato e nocciole

rugelach

I rugelach sono dei deliziosi mini croissants ripieni di crema al cioccolato tipici della cucina ebraica, perfetti da gustare a colazione accompagnati da un buon caffè.

Insomma, si può proprio dire che cercavo una brioche e ho trovato un rugelach. 

Questi croissant mignon ripieni di crema al cioccolato e nocciole tipici della cucina ebraica mi sono infatti sembrati quanto di più vicino all’italico cornetto ripieno di cioccolato dei miei sogni.


Per un ripieno homemade, date un’occhiata anche alla ricetta della crema di cacao e nocciole fatta in casa!


Di solito serviti durante l’Hanukkah o lo Shavuot, i rugelach sono dei dolcetti che si prestano a molteplici personalizzazioni: uvetta, granella di noci o di nocciole, mandorle, miele, marmellate e composte di frutta.

Io – per ovvi motivi – ho scelto di farcire i rugelach con il tipico ripieno al cioccolato e nocciole, e vi posso assicurare che merita.

La ricetta tradizionale vuole però che i rugelach siano aromatizzati alla cannella. Se vi piace l’idea, aggiungete un mezzo cucchiaino di cannella in polvere alla crema con cui andrete a farcire i cornetti. Io l’ho omessa.

Ingredienti per 8 rugelach al cioccolato e nocciole

Per l’impasto

  •  180 g di Farina 0
  •  120 g di Burro
  •  120 g di Formaggio spalmabile (tipo Philadelphia)
  •  1 cucchiaio di Zucchero semolato
  •  1 pizzico di Sale

Per il ripieno

  • 50 g di crema di cacao e nocciole
  • 10 g Nocciole tostate, in granella
  • 5 g di Cacao Amaro in Polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella 
  • qb di latte

Per spennellare i rugelach

  • 1 Uovo
  • 2 cucchiai di Latte

Per glassare i rugelach

  • 1 cucchiaio di miele di acacia 
  • 1 cucchiaio di acqua

Preparazione

Tempo di preparazione: 30 min (+ 4 ore di riposo)
Tempo di cottura: 20 minuti

Come preparare i rugelach al cioccolato e nocciole

Fase I – L’impasto dei rugelach

Per prima cosa, preparate impasto. In una ciotola ampia unite la farina, il burro, lo spalmabile, lo zucchero e il sale e impastate quel tanto che basta ad ottenere un impasto compatto e omogeneo.

Formate una palla con l’impasto e avvolgetelo nella pellicola alimentare. 

Fate riposare in frigo per non meno di 4 ore, meglio ancora se tutta la notte.

Fase II – La crema di cacao e nocciole

In una ciotolina, unite la crema di cacao e nocciole, 

il cacao amaro e un goccino di latte: l’obiettivo è ottenere una crema morbida e densa con cui andremo a farcire i rugelach.

Fase III – I rugelach

Preriscaldate il forno a 180°C.

Una volta trascorso il tempo di riposo in frigorifero, riprendete la pasta e lasciatela a temperatura ambiente per 10 minuti: sarà più facile da lavorare.

Stendete quindi la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata, in modo da formare un cerchio spesso 3 mm.

Spalmate ora la crema di cacao e nocciole, completate con la granella di nocciole e ricavate 8 triangoli.

A questo punto formate i rugelach: partendo dal lato più largo, arrotolate la pasta fino alla punta.

Adagiate i rugelach su una teglia foderata di carta forno, spennellateli con un composto di tuorlo e latte e mettete in forno a cuocere a 180°C per 20 minuti.

L’albume non si butta: potete infatti conservarlo in freezer e utilizzarlo per tutte quelle preparazioni che necessitano del solo bianco d’uovo, come ad esempio l’ottima torta di soli albumi.

Sfornate infine i vostri rugelach al cioccolato e nocciole e serviteli con una bella spolverata di zucchero a velo.