Focaccia pugliese pomodorini e semi di papavero

focaccia pugliese

Pasquetta, tempo di grigliate. E la vita del vegetariano medio si fa difficile. Ma se l’onnivoro è tollerante, si può sempre provare a infiltrare tra una costina e una salamella qualche piatto veggie senza destare troppi sospetti e riuscire addirittura ad uscirne sazi e felici.

Io questa volta ci ho provato con una bella teglia di focaccia pugliese fumante, che è stata spazzata via velocemente a riprova che a Pasquetta è anche possibile consumare qualcosa di vegetariano.

Ingredienti per una teglia di focaccia pugliese

200 G DI FARINA DI SEMOLA

200 G DI MANITOBA

100 G DI PATATE

7 G DI LIEVITO DI BIRRA

12 G DI SALE

250 G DI ACQUA

2 CUCCHIAINI DI ZUCCHERO

10 POMODORINI A GRAPPOLO

SEMI DI PAPAVERO

Preparazione

In un bicchiere sciogliete lo zucchero in 100 G di acqua tiepida versate il lievito e lasciate che si attivi per qualche minuto.

Setacciate intanto le due farine nella ciotola della planetaria e aggiungete il sale.

Lessate le patate in acqua salata, schiacciatele e, una volta tiepide, unitele alle farine.

Iniziate a impastare versando il bicchiere in cui avete sciolto il lievito e continuate aggiungendo gradualmente i restanti 150 G di acqua: l’impasto risulterà appiccicoso, ma è giusto così.

Lasciate ora riposare per due ore coprendo la ciotola con un canovaccio umido o con la pellicola.

Trascorso il tempo di riposo, trasferite l’impasto nella teglia rivestita di carta forno e irrorata d’olio. Allargate la pasta nella teglia con le mani e praticate i caratteristici buchi della focaccia premendo la pasta con i polpastrelli.

Preparate ora un mix di olio e acqua in rapporto 3:1 (circa 9 cucchiai di olio, 3 di acqua) e versatelo sulla focaccia.

Tagliate a metà i pomodorini e spremetene il succo prima di adagiarli nella pasta. Spolverizzate con i semi di papavero e via in forno a lievitare ancora per un’oretta.

Cuocete la teglia di focaccia pugliese a 200°C per 20 minuti.